Rai YoYo

  • Peter_300Le nuove avventure di Peter Panformato 3D HD stereoscopico – porta su piccolo schermo, grazie a RaiYoYo, un classico della letteratura per l’infanzia, con uno stile perfettamente in linea con la contemporaneità.

    Nel cartone animato – su YoYo ogni giorno alle 21.15 circa (ma che potete rivedere a piacimento su RaiYoYo Replay) – il “ragazzo che non vuole crescere”, la piccola fatina Tinkerbell, Wendy, i fratellini John e Micheal si muovono fra fantasy, acion, ed adventure, in una Neverland (L’isola che non c’è) tirata opportunamente a lustro grazie alla tecnologia.

    Il conflitto fra Peter Pan e Capitan Uncino, che ha tempestato la vostra infanzia, cari genitori, è lo stesso che viene riproposto ai vostri piccini, in una battaglia avvincente e anche divertente per la perenne salvaguardia di Neverland.
    E perché non integrare le sollecitazioni proposte dal cartone animato con quelle del testo originale di Barrie a cui il cartone, come anche prima di questo diversi film, si sono ispirati?.

    Insomma, avete voglia di leggere ai vostri figli l’intramontabile capolavoro firmato da James Matthew Barrie, uscito nei primi del Novecento?
    “Perché leggere i classici” ce lo aveva ben spiegato Italo Calvino nella sua raccolta di saggi che proprio così si intitolava.

    Il personaggio di Peter Pan, grazie a cui, da piccoli, avete volato con la fantasia, cari papà e mamme, compare per la prima volta nel 1902 nel romanzo “The Little White Bird”, e forse vi incuriosirà sapere che si trattava di un testo non pensato ad hoc per i ragazzi.
    Verrà ripubblicato qualche anno dopo – anno 1906 – con il titolo di “Peter Pan nei Giardini di Kensington” e in un volume ancora successivo il personaggio si ritroverà in “Peter e Wendy”.

    Il rifiuto della crescita – si sa – è al centro della narrazione del testo di Barrie, piena di pirati, fate, bambini sperduti, lupi e un coccodrillo che – chiaro simbolo dell’incalzare del tempo – ha inghiottito niente di meno che un orologio…..
    Vi farà anche sorridere sapere il fatto che lo stesso Barrie – scozzese di origine – giornalista e scrittore di successo -, venisse considerato anche da adulto un eccentrico immaturo.
    Un trauma infantile, certo, lo aveva avuto: ancora piccolo, il fratello più grande, David, morì in un incidente.
    Ma il rifiuto di inserirsi in maniera responsabile nel mondo, non era forse narrato con così grande abilità perché lo scrittore aveva saputo mantenere intatto il suo spirito infantile e giocoso, ben protetto anche in età matura dalla paura della sofferenza?.

    Rileggere Peter Pan – Il bambino che non voleva crescere, può essere certamente un modo per “maturare” ancora un po’ di più insieme ai vostri figli!

    Buona visione su Rai Replay e…..buona lettura!

    GUARDA LE NUOVE AVVENTURE DI PETER PAN OGNI GIORNO ALLE 21.15 CIRCA SU YOYO

    PUOI RIVEDERE LE PUNTATE CHE TI SEI PERSO SUL PICCOLO SCHERMO GRAZIE AL NUOVO SERVIZIO DI RAI REPLAY

© RAI 2013 - tutti i diritti riservati. P.Iva 06382641006

Engineered by RaiNet